Allerta arancione, tutte le disposizioni del Coc di Genova, Genova

Registrazione Domini Web Hosting


MICROchip

MICROchip
Registra qui il tuo Dominio:

Allerta arancione, tutte le disposizioni del Coc di Genova

GENOVA –

 Il Coc (Centro Operativo Comunale) si è riunito nel pomeriggio di ieri e ha emesso in campo alcuni provvedimenti. 

È stato deciso il potenziamento del presidio territoriale della Polizia municipale con quattro pattuglie dedicate al monitoraggio dei rivi, che vanno ad aggiungersi al servizio di ulteriori quattro pattuglie per il turno notturno, nonché alle pattuglie previste per i servizi per mattutino e pomeridiano.

Le direzioni del Comune di Genova, i Municipi e le Aziende (Aster, Amiu e Amt) hanno attivato i piani di emergenza previsti per lo stato di allerta meteo arancione. Allertate anche le squadre di volontari di protezione civile.

Per quanto riguarda la metropolitana, resteranno chiusi fino a cessata allerta arancione i due accessi della stazione metro di Brignole di via Canevari, gli ascensori all’interno della stazione metro zona Canevari e gli ascensori da piazza Raggi a corso Montegrappa. La stazione metro di Brignole sarà accessibile da piazza Raggi (Borgo Incrociati) e da piazza Verdi dai normali accessi. Per tutta la durata dell’allerta meteo arancione gli ascensori del sottopasso della stazione ferroviaria di Sestri Ponente, in via Puccini, e l’ascensore di Quezzi restano chiusi.


Chiusi il Museo civico di Storia Naturale “G. Doria”, la Loggia di piazza Banchi e i Magazzini di via Oristano. Chiuse anche le Biblioteche Bruschi, Guerrazzi, Lercari, Palasciano, Servitano, Gallino e Cervetto.

Tutti i possessori di tagliandi Blu Area A, B, C, R e T, esclusivamente nei casi in cui tali zone siano state opzionate come prima scelta (es. AL – CF – CG ecc.), hanno diritto a parcheggiare gratuitamente in tutte le zone Blu Area, a partire da 3 ore prima della decorrenza dell’allerta e fino alle ore 12 del giorno successivo della cessata allerta.

“Parchi e cimiteri aperti”, chiarisce invece Sergio Gambino, consigliere comunale alla Protezione Civile, in diretta su Primocanale. Mentre dalla polizia locale arriva la raccomandazione di preferire l’utilizzo dei mezzi pubblici per evitare di congestionare la viabilità. “Fino al primo pomeriggio la situazione dovrà essere monitorata”, spiega l’assessore Giacomo Giampedrone. “Alle 12 faremo un quadro delle prossime 24 ore per quanto riguarda il meteo”

– All’entrata in vigore dell’allerta:

– Predisporre paratie a protezione dei locali al piano strada.

– Chiudere le porte di cantine e seminterrati e salvaguardare i beni mobili che si trovano in locali allagabili.

– Porre al sicuro i propri veicoli in zone non raggiungibili dall’allagamento.

– Limitare gli spostamenti a esigenze di effettiva necessità.

– Tenersi aggiornati sull’evolversi della situazione e prestare attenzione alle indicazioni fornite dalle Autorità, da radio, tv e tutte le altre fonti di informazione.

Per tutta la durata dell’allerta è attiva la sala di emergenza della Protezione Civile del Comune di Genova al Matitone.



Registrazione Domini Web Hosting


MICROchip

MICROchip
Registra qui il tuo Dominio:

Leave your comment