allerta della Protezione civile in molte regioni

Registrazione Domini Web Hosting


MICROchip

MICROchip
Registra qui il tuo Dominio:

Bombe d'acqua, grandine e fulmini: allerta della Protezione civile in molte regioni

Alberi sradicati e tetti scoperchiati in Trentino Alto-Adige; allerta gialla sia della Protezione Civile in Friuli Venezia Giulia per i temporali, che dell’Arpa a Nord del Po in Piemonte per forti raffiche di vento, grandinate e nubifragi; livello dei fiumi Seveso e Lambro sotto monitoraggio a Milano. La perturbazione che, secondo i meteorologi, colpirà il Nord Italia fino a giovedì sta già cominciando a produrre i suoi effetti. Mentre al sud è previsto caldo in intensificazione, e il weekend sarà ovunque “bollente”.


In queste ore gli esperi del ilMeteo.it tengono sotto stretta osservazione l’area alpina e prealpina compresa fra l’alto Piemonte, la Valle d’Aosta e i rilievi della Lombardia. Su queste zone sono già in corso forti rovesci temporaleschi accompagnati anche da locali grandinate e forti raffiche di vento. Ma cerchiamo di capire come evolverà il quadro meteorologico nelle prossime ore dove potranno colpire i temporali.

Nel corso del pomeriggio è attesa una maggior ingerenza temporalesca su gran parte delle regioni del Nord – spiegano -. I fenomeni temporaleschi attualmente in azione sui rilievi, tenderanno a scendere gradualmente verso le pianure adiacenti in particolare sul Piemonte come a Torino, in Lombardia a Milano e su tutto il Trentino Alto Adige spostandosi in seguito verso il Triveneto. Alcune celle temporalesche potranno svilupparsi anche sulla Liguria centrale come a Genova e sui settori più settentrionali della pianura emiliana.

Prestare come sempre la dovuta attenzione all’intensità dei fenomeni che potranno infatti risultare di forte intensità, caratterizzati dunque da intensi rovesci, nubifragi, grandinate e pericolose raffiche di vento. A tal proposito, rammentiamo che sulla base dei fenomeni previsti ed in atto è stata valutata dalla Protezione Civile, un’allerta arancione per rischio temporali su parte della Lombardia ed un’allerta gialla su parte di Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia e sull’intero territorio di Veneto e Friuli Venezia Giulia».

Protezione civile in allerta
Il Centro funzionale decentrato della Protezione Civile del Veneto, visti i fenomeni meteorologici previsti, ha emesso un nuovo avviso di criticità idrogeologica per l’intero territorio regionale. La criticità è riferita alla possibilità di forti temporali e le prescrizioni sono valide fino alle ore 0.00 di venerdì 9 agosto. Protezione civile in allerta anche nelle altre regioni del nord Italia.

Torna l’allarme caldo al Sud
Giovedì è previsto bollino arancione, livello di allerta 2 (condizioni meteorologiche che possono rappresentare un rischio per la salute) a Campobasso, Catania, Palermo e Brescia. Mentre venerdì è previsto bollino rosso, livello di allerta 3 – il più alto -, a Campobasso. Un livello che prevede «possibili effetti negativi sulla salute di persone sane e attive e non solo sui sottogruppi a rischio come gli anziani, i bambini molto piccoli e le persone affette da malattie croniche». Sono le previsioni dell’ultimo bollettino sulle ondate di calore del ministero della Salute. Sempre domani è previsto bollino giallo, livello di allerta 1, in molte città: Ancona, Bari, Bologna, Firenze, Frosinone, Latina, Messina, Napoli, Perugia, Pescara, Reggio Calabria, Rieti e Roma.

 

Ultimo aggiornamento: 17:40


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Registrazione Domini Web Hosting


MICROchip

MICROchip
Registra qui il tuo Dominio: