Basket, Marco Ceron operato al cranio a Torino. Il cestista di Brescia tornerà a giocare

Registrazione Domini Web Hosting


MICROchip

MICROchip
Registra qui il tuo Dominio:

“Dopo 8 lunghissimi mesi si ricomincia a sorridere”. Torna sereno il volto di Marco Ceron: il cestista della Leonessa Brescia è stato operato alle Molinette di Torino dal dottor Francesco Zenga, che gli ha applicato una protesi al titanio realizzata appositamente con una stampante 3D all’osso del cranio temporale fratturato in più punti in una partita di serie A contro l’Auxilium Torino. Dopo aver rischiato la vita l’atleta, 27 anni, potrà tornare a giocare. “Ringrazio il dottor Zenga e le Molinette di Torino – scrive Ceron su Instagram – per l’operazione terminata con successo in seguito a quella già subita precedentemente a Brescia dal dottor Fontanella. Mi permetterà di tornare regolarmente all’attività. Mi sembra passata una vita e non vedo l’ora di rimettere le scarpe ai piedi e tornare a fare quello che amo”.



Registrazione Domini Web Hosting


MICROchip

MICROchip
Registra qui il tuo Dominio: