BRONZO ITALIA!!! Detti terzo alle spalle di Sun e Horton. 4×100 quarta con rammarico. Di Liddo in finale con record! Peaty marziano! – OA Sport

Registrazione Domini Web Hosting


MICROchip

MICROchip
Registra qui il tuo Dominio:


CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

LA CRONACA DELLE FINALI DI OGGI

IL MEDAGLIERE DEI MONDIALI AGGIORNATO 

VIDEO: IL BRONZO DI GABRIELE DETTI

IL BRONZO DI GABRIELE DETTI

LA CRONACA DELLA 4X100 SL

IL RECORD ITALIANO DI ELENA DI LIDDO

14.46: Si chiude qui la prima giornata dei Mondiali di nuoto a Gwangju. Appuntamento a questa notte alle 3 per la seconda giornata di gare ancora con tanta Italia

14.45: Peccato per i due noni posti per Codia e Scozzoli e per la squalifica di Martinenghi che non sarebbe stato da finale comunque. Lontane dalla zona finale Cusinato nei 200 misti e Bianchi nei 100 farfalla

14.44: Un bronzo con Detti nei 400 stile, un quarto posto con record italiano per la 4×100, una finale conquistata con record italiano per Elena Di Liddo nei 100 farfalla

14.41: Le australiane vincono con un grande 3’20″21, secondo posto con 3’21″07 per gli Usa, bronzo per il Canada con 3’31″78, poi Olanda, Cina e Svezia

14.40: Oro all’Australia!!! Argento per gli Usa, bronzo per il Canada, tutto come da pronostico

14.39: Usa, Canada, Australia ai 300

14.38: A metà gara Usa, Canada, Svezia

14.37: Svezia, Australia e Usa dopo i primi 100 metri

14.36: Si assegna l’ultimo titolo della giornata. La staffetta 4×100 stile libero donne con Usa, Australia, Canada, Svezia, Giappone, Olanda, Cina e Germania

14.34: Cristina Chiuso: il rammarico c’è perchè la Gbr è rimasta dietro e il Brasile è rimasto nettamente al di sotto delle sue potenzialità. Chalmers però è un fenomeno e lo ha dimostrato con il 47″0 lanciato

14.32: Cristina Chiuso: Mancano 17 centesimi per il bronzo e sono da addebitare tutti a Condorelli che è partito troppo troppo veloce. Va limitato! E’ comunque un gran risultato, sono andati forte, è un peccato perchè si poteva fare

14.30: Oro per gli Usa in 3’09″06, secondo posto per la Russia in 3’09″97, terza l’Australia in 3’11″22, quarta Italia in 3’11″39, nuovo record nazionale

14.29: NOOOOOOOOOOOOOOOO!!! QUARTO POSTO PER UNA GRANDE ITALIA!!! Peccato per un podio sfumato forse con un po’ di responsabilità per Condorelli

14.28: Italia terza ai 300! Usa, Russia, Italia

14.28: Usa, Russia, Gbr, Italia a metà gara

14.26: Usa, Russia, Gbr, Italia ultima dopo un 50 velocissimo di Condorelli che chiude 48″7

14.25: Il pronostico di Cristina Chiuso: Usa, Russia, Australia. Partiti

14.24: Queste le nazionali al via: Usa, Gbr, Russia, Australia, Italia, Brasile, Francia e Ungheria

14.23: C’è l’Italia nella finale della 4×100 stile libero uomini con Condorelli, Frigo, Dotto e Miressi

14.18: Ora la premiazione dei 400 stile libero donne

14.15: Queste le finaliste dei 200 misti: Hosszu (Hun), Pickrem (Can), Margalis (Usa), Ye (Chn), Omoto (Jpn), Ohashi (Jpn), Kim (Kor), O’Connor (Gbr)

14.14: Hosszu vince la seconda batteria dei 200 misti donne in 2’07″17, con due secondi di vantaggio su Margalis

14.12: Cristina Chiuso su Scozzoli: oggi Fabio ha nuotato un gran primo 50 ma ultimamente non gli riescono tanto bene i 50. Speriamo che possa fare bene

14.10: Cristina Chiuso sulla rana: Peccato per Fabio Scozzoli. Un centesimo per entrare nella finale più veloce di sempre nella ranaDal punto di vista tecnico ha confermato i suoi progressi nei 100 ed il percorso verso le Olimpiadi è stato intrapreso. Se fosse entrato in finale, visto il miglioramento mattina-pomeriggio, avrebbe potuto tirare giù ancora un paio di decimi. Non mi spiego la squalifica di Martinenghi

14.09: Ora la seconda batteria dei 200 misti donne: Lesaffre (Fra), Ohashi (Jpn), Omoto (Jpn), Hosszu (Hun), Margalis (Usa), O’Connor (Gbr), Gorbenko (Isr), Gunes (Tur)

14.08: Cusinato settima con 2’12″12: conferma il suo stato di forma non ottimale, per via del cambio di preparazione in stagione e con tanti problemi fisici. Vince Pickrem con 2’08″83 davanti a Ye e Kim

14.07: Kim in testa, Cusinato sesta ai 100, è dura per l’azzurra

14.06: C’è Cusinato nella prima semifinale dei 200 misti donne: Ugolkova (Sui), Kim (Kor), Wog (Can), Ye (Chn), Pickrem (Can), Eastin (Usa), Cusinato (Ita), Yu (Chn)

14.04: Cristina Chiuso: Quando c’è uno che fa 56″86 nei 100 rana è impossibile fare altri commenti

14.03: Questi i finalisti dei 100 rana uomini: Peaty (Gbr), Yan (Chn), Wilby (Gbr), Koseki (Jpn), Wilson (Usa), Balandin (Kaz), Chupkov (Rus), Prigoda (Rus)

14.02: Ci aspettavamo di più dagli italiani della rana, inutile girarci attorno. Questo Scozzoli, velocissimo, può provare a fare finale nei 50, Martinenghi invece ancora una volta è rimasto al di sotto delle sue potenzialità, al di là della squalifica

14.01: RECORD DEL MONDOOOOOO!!! Peaty è un marziano!!! E’ sceso a 56″88 primo uomo a scendere sotto i 57″. Peccato per Scozzoli che esce dalla finale per un solo centesimo. Che disdetta. Aveva nuotato su buoni livelli, 59″22 per lui, non il suo personale

13.58: Questa la composizione della seconda semifinale dei 100 rana: Balandin (Kaz), Chupkov (Rus), Wilby (Gbr), Peaty (Gbr), Koseki (Jpn), Gomez Junior (Bra), Kamminga (Ned), Scozzoli (Ita)

13.57: E’ giallo! Martinenghi viene riammesso in classifica. Vedremo come va a finire. Prendiamo il suo tempo come buono al momento

13.56: Squalifica per Nicolò Martinenghi che chiude in 59″34 la semifinale ma viene estromesso dai giudici per virata irregolare. Vince Yan con uno stratosferico 58″67, record asiatico, poi Wilson 58″95 e Prigoda

13.54: Al via nella prima semifinale dei 100 rana: Martinenghi (Ita), Prigoda (Rus), Wilson (Aus), Shymanovich (Blr), Yan (Chn), Wilson (Usa), Wang (Chn), Sidlauskas (Ltu)

13.52: E’ una girandola di emozioni questa prima giornata di finali a Gwangju, che non dimenticheremo facilmente. E non è finita perchè ora ci sono due azzurri al via delle semifinali dei 100 rana

13.51: Bisognerà attendere settembre per capire cosa accadrà in futuro e forse anche cosa è accaduto. Questo più che mai è un podio sub iudice

13.49: Fischi per Sun, Horton non lo guarda nemmeno, presa di posizione durissima anche contro la Fina dell’australiano

13.47: Attenzione! Va in scena la protesta durissima di Mack Horton che non sale sul podio assieme a Sun con cui c’erano state polemiche in precedenza. Scena crudissima!

13.44: Cristina Chiuso: Ha patito di testa la gara Ledecky, ha strappato troppo, cambio di ritmo repentino e si è spenta. Bravissima la Titmus ad approfittarne

13.42: Cristina Chiuso: ho visto una Ledecky troppo tesa in partenza, molto più che nei 200 di Budapest. Impressionante perchè non ti aspetti Ledecky a 3’59″9 e una Titmus così fredda e attenta. C’erano tutte le condizioni per crollare ma è crollata Ledecky che aveva nuotato questo crono un mese fa in carico

13.41: Terzo posto per Leah Smith in 4’01″29, quarta Keseky, quinta Wang

13.40 INCREDIBILEEEEEEEEEEE!!! Seconda sconfitta consecutiva per Ledecky al mondiale dopo i 200 persi con Federica Pellegrini. Vince Titmus in 3’58″76, davanti a Ledecky in 3’59″97

13.40: E’ sprint perchè Titmus risale a 50 metri!

13.40: Ha cambiato ritmo Ledecky, un secondo in 50 metri a Tiutmus che si mette dietro ai 300, terza Kesely

13.39: Titmus forse è partita un po’ troppo veloce. Ledecky si affianca e sorpassa dopo la virata dei 200 dove erano Titmus, Ledecky, Kesely

13.38: Titmus avanti, Ledecky a inseguire, terza Kesely ai 100

13.37: Ledecky è tesissima, non l’ho mai vista così. E’ molto dietro, e la americana rischia

13.36: E’ sfida tra Ledecky e Titmus

13.36: E’ tutto pronto per la finale dei 400 stile libero donne: Ledecky (Usa), Titmus (Aus), Kesely (Hun), Wang (Chn), Smith (Usa), Andrusenko (Rus), Kapas (Hun), Egorova (Rus)

13.33: Flash con Cristina Chiuso su Elena Di Liddo: ha fatto una grande gara, è cresciuta mentalmente, domani può limare altri centesimi, scendere sotto i 27″ e giocarsi qualcosa di importante. Oggi le è mancato qualcosa in arrivo, le altre sono arrivate più cattive sul tocco alla piastra. Domani non si può perdere così tanto

13.32: Questi i finalisti dei 100 farfalla uomini: Dressel (Usa), Santos (Bra), Govorov (Ukr), Kostin (Rus), Andrew (Usa), Szabo (Hun), Proud (Gbr), Zhilkin (Rus)

13.31: Non c’è finale per Codia… Sono andati tutti molto forte nella seconda semifinale. Codia è il primo degli esclusi. Dressel domina in 22″57 davanti a Santos in 22″77

13.28: Questi i protagonisti della seconda semifinale. Tre devono fare peggio di Codia per vedere l’azzurro in finale domani: Gkolomeev (Gre), Proud (Gbr), Andrew (Usa), Dressel (Usa), Kostin (Rus), Zhilkin (Rus), Santos (Bra), Sameh (Egy)

13.26: E’ TERZO PIERO CODIA! Con 23″29 l’azzurro brucia un paio di avversari sul traguardo. Non è sicuro della finale ma la condizione c’è. Govorov primo in 22″80, secondo Szabo in 23″09. Attenzione alla seconda batteria

13,24: Ora la prima semifinale dei 50 farfalla con Piero Codia che punta al record italiano: Codia (Ita), Grousset (Fra), Zaitsev (Est), Govorov (Ukr), Szabo (Hun), Carter (Tto), Cheruti (IUsr), Czerniak (Pol)

13.22: Queste le finaliste dei 10 farfalla: Sjostrom (Swe), MacNeil (Can), Wattel (Fra), McKeon (Aus),Throssel (Aus), Di Liddo (Ita), Dahlia (Usa), Hansson (Swe)

13.21: E’ finaleeeeeee!!! Elena Di Liddo entra con il sesto crono, mentre Ilaria Bianchi è fuori dalle prime 8, sesta nella seconda batteria con 57″92

13.18: Ora Ilaria Bianchi nella seconda semifinale dei 100 farfalla. Al via Chimrova (Rus), Ntountounaki (Gre), Dahlia (Usa), Sjostrom (Swe), MacNeil (Can), Hansson (Swe), Kohler (Ger), Bianchi (Ita)

13.16 RECORD ITALIANOOOOOOOOOOOOO Elena Di Liddo si migliora ancora, va vicinissima ad abbattere la barriera dei 57″. E’ quarta ma potrebbe entrare in finale. Vince la francese Wattel a sorpresa, poi McKeon, Throssel e Di Liddo: tutte in 4 centesimi

13.14: Partita la semifinale dei 100 farfalla

13.13: Il parere di Cristina Chiuso: grande gara degli italiani. Sun ha nuotato sui suoi tempi ed ha impostato la gara di testa da metà in poi, a sorprendere è stato Horton che non doveva esserci perchè non qualificato, inserito forzando il regolamento, ha fatto una gara stratosferica. Detti cresce ancora e questo è buono per gli 800

13.11: Proseguono le emozioni. C’è la semifinale dei 100 farfalla donne con Elena Di Liddo a caccia della finale: Smith (Can, Throssel (Aus), Wattel (Fra), McKeon (Aus), Di Liddo (Ita), McLaughlin (Usa), Zhang (Chn), Makino (Jpn)

13.10: Detti ha fatto il massimo!!! Si è migliorato con il tempo di 3’43″23, primo Sun sui suoi tempo con 3’42″44, secondo un sorprendente Horton in 3’43″17. Di Tullio ha chiuso al quinto posto con 3’44″86. Fantasticooooooo!!!!

13.09 BRONZOOOOOOOOOOOOOOOOOOO DETTIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII!!! L’azzurro chiude fortissimo ma non abbastanza per l’argento, Horton secondo, Sun domina come da programma. RECORD ITALIANO PER DETTI!!!

13.08: Tutti assieme ai 300 Sun davanti, Sun, Rapsys, McLoughlin

13.07: Primo Sun a metà gara poi McLoughlin, Rapsys. Passaggio buono

13.06: Detti non si deve trascinare da Rapsys, dice Cristina Chiuso

13.06: McLoughlin, Rapsys, Grothe, Sun, Detti

13.04: Piccolo ritardo sulla partenza, il podio di Cristina Chiuso: Sun, Detti, Horton

13.01: Atleti pronti alla partenza. Qui con noi Cristina Chiuso che commenterà tutte le gare di oggi assieme a voi

12.59: Entrano in vasca i giudici e tra poco i protagonisti dei 400 stile libero: Sun (Chn), Rapsys (Ltu), McLoughlin (Aus), Detti (Ita), Horton (Aus), Grothe (Usa), De Tullio (Ita), Ji (Chn)

12.55: Detti è comunque in buone condizioni, il 3’45” nuotato in scioltezza questa mattina lo sta a dimostrare: sarà molto importante interpretare da subito bene la gara

12.52: Iniziamo a concentrarci sulla finale dei 400 stile libero. Il grande favorito è sempre lui, il cinese Sun, uomo per tutte le stagioni e tutte le tipologie di gara. Detti ha dimostrato di poter reggere gli alti ritmi nella prima parte di gara che potrebbero essere imposti da Horton e soprattutto da Rapsys che si è apparentemente nascosto questa mattina

12.50: Ilaria Cusinato, infine, ha bisogno di migliorare il crono fatto segnare questa mattina per dare l’assalto alla sua prima finale iridata nei 200 misti

12.48: Doppio tentativo anche nei 100 rana con Scozzoli e Martinenghi che questa mattina hanno pagato l’essere inseriti nella prima delle batterie veloci ma che possono puntare ad uno dei primi otto posti

12.47: Piero Codia ha scaldato i motori in vista dei 100 farfalla con un buon 50 che gli ha fruttato la semifinale. Proverà a migliorare il suo record italiano e chissà

12.45: Ci proverà prima di tutti Elena Di Liddo nei 100 farfalla: questa mattina ha migliorato il record italiano di Ilaria Bianchi e ha dimostrato di valere la finale. Più difficile l’impresa finale per Ilaria Bianchi che oggi ha strappato il pass per la semifinale con il penultimo tempo

12.43: Il grande risultato di questa mattina per l’Italia è che, su otto atleti a livello individuale più una staffetta, la 4×100 stile, tutti hanno superato il turno e saranno in gara questo pomeriggio, dove molti di coloro che hanno centrato l’accesso in semifinale hanno la possibilità di allungare ulteriormente la loro avventura

12.41: Le altre due finali di giornata sono i 400 stile libero donne con una grande favorita che risponde al nome di Katie Ledecky, che è piaciuta non poco questa mattina e la 4×100 stile libero donne con la battaglia aperta per l’oro tra Usa e Australia ma con la possibilità di qualche inserimento eccellente

12.39: C’è ancora Italia in finale perchè la staffetta 4×100 stile ha centrato l’obiettivo di entrare fra le prime otto questa mattina facendo segnare il quinto tempo

12.36: In questa finale meravigliosa cì’è un altro azzurro, compagno di allenamenti di Detti: è Marco De Tullio che questa mattina si è migliorato con 1’45″99 e ha centrato il settimo tempo globale e il pass per la finale

12.34: L’attesa è febbrile per i 400 stile libero con Gabriele Detti che punta al podio dopo aver destato un’ottima impressione in batteria. Sun e Rapsys gli uomini da battere ma attenzione anche a McLoughlin e soprattutto al campione olimpico Horton che proverà a sfoderare la zampata

12.33: Buongiorno agli appassionati di nuoto. Dopo una notte magica per l’Italnuoto, speriamo di vivere anche una giornata di grandi soddisfazioni con la prima sessione di semifinali e finali in programma fra meno di mezz’ora

LA CRONACA DELLE BATTERIE DEL MATTINO (LA NOTTE IN ITALIA)

IL PROGRAMMA DELLE FINALI DI OGGI E TUTTI GLI ITALIANI IN GARA

5.55: Appuntamento alle 13 per la sessione di semifinali e finali. Buona giornata! A dopo

5.54: Si chiude qui una mattinata tutto sommato trionfale per l’Italia. Nei 400 stile Detti e De Tullio in finale. Nella 4×100 stile finale per gli azzurri. In semifinale Cusinato nei 200 misti, Scozzoli e Martinenghi nei 100 rana, Bianchi e Di Liddo nei 100 farfalla e Codia nei 50 farfalla. Nessuna eliminazione per un’ottima Italia

5.52: In finale nella staffetta 4×100 stile uomini Usa, Gbr, Russia, Australia, Italia, Brasile, Francia e Ungheria

5.50: 48″67 Condorelli, 47″90 Frigo, 48″49 Bori, 47″60 Miressi: questi i parziali degli azzurri che vanno in finale con il quinto tempo. Il podio è difficilissimo da agganciare ma già la finale è un ottimo risultato.

5.49: E’ FINALEEEEEEEEEEEEEE!! Grande Miressi!!! Un finale strepitoso del campione europeo che chiude secondo con 3’12″66 a un centesimo dagli australiani ma davanti a Brasile e Francia

5.48: Australia, Brasile, Francia, Italia anche all’ultimo cambio,. Ora Miressi

5.47: Australia, Brasile, Francia, Italia a metà gara

5.46: Brasile, Francia, Australia, Italia dopo la prima frazione: 48″66 per un discreto Condorelli

5.43: Vince la Gbr con 3’12″42, secondo posto per la Russia in 3’12″64, terzo il Giappone in 3’14″16. Ora l’Italia con Condorelli, Frigo, Bori, Miressi

5.42: Gbr, Russia, Giappone all’ultimo cambio

5.42: Gbr, Grecia, Canada a metà gara

5.41: In prima frazione Gbr, Russia, Giappone

5.39: Gbr, Giappone, Cina, Russia e Canada al via nella seconda batteria

5.38: Squalificati Israele ed Egitto

5.37: Gli Usa vincono in 3’11″31 e piazzano già il tempo ampiamente da finale, secondo Israele, terza Svizzera

5.37: Usa, Israele e Svizzera al terzo cambio

5.36: A metà gara Usa, Israele, Svizzera

5.35: Haas chiude in 48″60 la prima frazione e lancia così gli Usa

5.34: Usa al via nella prima di tre batterie della 4×100 stile uomini che chiude il programma di questa notte

5.32: Queste le nazionali finaliste della 4×100 donne; Australia, Canada, Svezia, Giappone, Olanda, Cina e Germania

5.31: L’Australia vince la seconda e ultima batteria con un tempo velocissimo 3’33″39 e avrà la corsia 4 in finale, seconda Canada, terza la Svezia, fuori dalla finale la Danimarca senza Blume

5.30: Australia, Canada, Svezia ai 300 metri

5.30: Australia, Svezia (51″91 di Sjostrom lanciato), Canada ai 200 metri

5.29: Campbell chiude in 52″44 la prima frazione della seconda e ultima batteria e lancia alla grande l’Australia

5.25: Vincono gli Usa in 3’36″13 davanti all’Olanda e alla Cina, quarta la Germania

5.25: Usa, Olanda, Russia all’ultimo cambio

5.24: A metà gara Olanda, Usa, Hong Kong

5.22: Partita la prima batteria della 4×100 stile donne. Non c’è l’Italia

5.20: Questi i qualificati per le semifinali dei 100 rana: Peaty, Shymanovich, Koseki, Yan, Wilby, EWilson, Gomes Junior, Chupkov, Prigoda, Kamminga, Wang, Balandin, Martinenghi, Scozzoli, Sidlauskas. Vittime eccellenti: Felipe Lima, Andrew e Titenis

5.18: Sono in semifinale con terz’ultimo e penultimo tempo Marrtinemghi e Scozzoli. Sono tutti lì, è vero e la prima batteria non  ha aiutato ma suona un campanello d’allarme in chiave finale. Peaty domina l’ultima batteria con 57″59

5.15: Strepistoso 58″87 di Shymanovich. Martinenghi e Scozzoli sono ottavo e nono perchè meglio di loro fanno Yan, Prigoda, Kamminga, Wang e Balandin

5.12: Secondo posto per Martinenghi in 59″58, Scozzoli terzo in 59″61, sono tempi da semifinale tranquilla. Vince Wilby in 59″15 che forse è il tempo che servirà per la finale

5.10: Il croato Obrovac vince la sesta batteria in 1’01″18 ma non va in testa alla graduatoria. Ora Scozzoli e Martinenghi

5.07: Il rappresentante del Kirghizistan Petrtashov con 1’00″94 si aggiudica la quinta batteria e va in testa alla classifica provvisoria

5.05: La vittoria nella quarta batteria va all’uruguagio Melconian in 1’02″21

5.03: La terza batteria dei 100 rana va al rappresentante di Botswana Robinson in 1’04″26

5.02: Il rappresentante di Curacao Rafaela vince la seconda batteria in 1’06″43

4.56: La prima batteria dei 100 rana va al rappresentante di Guam Schulte che fa segnare 1’04″40

4.54: Queste le finaliste dei 400 stile donne: Ledecky (Usa), Titmus (Aus), Kesely (Hun), Wang (Chn), Smith (Usa), Andrusenko (Rus), Kapas (Hun), Egorova (Rus)

4.53: Ledecky domina la quinta e ultima batteria e chiude con il miglior tempo assoluto: 4’01″84 davanti a Smith e Kapas che centrano la finale. Non entra invece la cinese Li Bingjie

4.47: Entra in scena Ledecky

4.45: La quarta e penultima batteria viene vinta dall’astro nascente australiano Titmus con il tempo di 4’02″42, davanti all’ungherese Kesely (4’03″51) e alla cinese Wang (4’03″97): Quadarella e Pellegrini dovranno fare i conti anche con loro

4.40: La terza batteria va alla ceca Seemanova che chiude in 4’09″73 davanti all’austriaca Kahler

4.34: La lussemburghese Olivier con 4’14″29 si aggiudica la seconda batteria dei 400 stile

4.30: Te Flan della Costa d’Aviorio vince la prima batteria dei 400 stile in 4’34″04

4.24: Ora le cinque batterie dei 400 stile donne senza azzurre al via

4.22: Ecco i semifinaliste dei 50 rana: Dressel, Govorov, Szabo, Kostin, Andrew, Zaitsev, Zhilkin, Carter, Proud, Grousset, Santos, Cheruti, Gkolomeev, Codia, Sameh, Czerniak

4.21: Anche Codia c’è! E’ in semifinale per un soffio ma questa ricordiamo che non è la sua gara. Chiude quinto in 23″52, vince Govorov in 22″84 davanti a Szabo, non bene Proud

4.19: Vince la penultima batteria lo statunitense Andrew in 23″09 davanti a Carter e a un Santos che non sembra al meglio. Ora Codia nell’ultima batteria

4.16: Parte bene il Mondiale di Dressel che vince la terz’ultima batteria in 22″84 davanti a Kostin (23″04) e Grousset (23″36)

4.14: Attenzione all’egiziano Sameh che con 23″54 vince la settima batteria, va al comando della classifica e può fare più di un pensierino alla finale

4.12: Il marocchino Tibazi vince la sesta batteria dei 50 farfalla e va in testa alla classifica con 24″18

4.10: La quinta di dieci batterie dei 50 farfalla va allo slovacco Stefanik in 24″47. Primo posto della graduatoria per lui

4.08: Vittoria e primo posto provvisorio per il montenegrino Radulovic che si aggiudica la quarta batteria in 25″11

4.07: Il rappresentante del Suriname Hoost vince la terza batteria in 25″97 ma è secondo nella classifica provvisoria

4.05: Il nigeriano Nmor vince la seconda batteria in 25″34

4.03: L’armeno Mkhitaryan vince la prima batteria dei 50 farfalla uomini in 26″06

4.01: Queste le semifinaliste dei 100 farfalla donne: Sjostrom, McKeon, MacNeil, Di Liddo, Dahlia, Wattel, Hansson, McLaughlin, Ntountounaki, Throssel, Kohler, Zhang, Chimrova, Smith, Bianchi, Makino

3.59: RECORD ITALIANO DI ELENA DI LIDDO! L’azzurra chiude in 57″18, conquistando il terzo posto nella batteria e va in semifinale assiene ad una Ilaria Bianchi non strepitosa che chiude in 58″26, 15ma

3.56: Kelsi Dahlia si aggiudica la penultima batteria in 57″22, davanti a McLaughlin e Ntountounaki. Si entra in semifinale con 58″ basso: forza Ilaria Bianchi e Elena Di Liddo, al via nell’ultima batteria!

3.54: Mamma mia che tempo la McKeon! L’australiana stacca un 56″90 per andare in semifinale e vincere la quarta batteria davanti a Hansson in 57″50

3.51: La terza batteria dei 100 farfalla va alla bosniaca Kajtaz in 59″08 che significa primo posto provvisorio

3.48: La keniana Muteti si aggiudica la seconda di sei batterie in 1’02″88

3.47: La boliviana Margett vince la prima batteria dei 100 farfalla in 1’02″59. Che avvio di Mondiale per l’Italia! Abbiamo ancora negli occhi un Detti scioltissimo che vince la penultima batteria e De Tullio che si migliora nell’ultima. BRAVISSIMI!

3.45: Questi i finalisti dei 400 stile uomini: Sun (Chn), Rapsys (Ltu), McLoughlin (Aus), Detti (Ita), Horton (Aus), Grothe (Usa), De Tullio (Ita), Ji (Chn). Esce Jervis, notizia non male anche in vista delle distanze più lunghe per l’Italia

3.43: E’ DOPPIETTA ITALIANA IN FINALEEEEEEE!!! Grandissimo Marco De Tullio che migliora il personale con 3’45″99 e raggiunge il compoagno di allenamenti nella finale mondiale. Vince Sun con il miglior tempo assoluto in 3’44″10, davanti a Rapsys e McLoughlin che fanno meglio di Detti

3.42: Sun., McLoughlin, Krasnykh, Rapsys ai 300

3.40: McLoughlin, Sun, Krasnykh, De Tullio a metà gara

, Rapsys 3.39: Ai 100 dell’ultima batteria McLaughlin, Sun, Krasnykh, De Tullio

3.37: Piace e vince Gabriele Detti che si aggiudica la quarta batteria apparentemente senza faticare più di tanto in 3’45″40 davanti a Horton 3’45″51 e Grothe 3’45″82. Ora De Tullio

3.36: Ai 300 metri Detti 2’49″38, Grothe, Horton

3.35: A metà gara Melo in testa, Detti secondo, terzo Horton

3.34: Ai 100 metri Melo, Detti, Grothe, Horton

3.33: C’è Gabriele Detti nella corsia 4 della quarta batteria dei 400 stile libero. Al suo fianco l’australiano Horton

3.32: Il greco Negris si aggiudica la terza batteria con 3’50″81 e va in testa alla graduatoria provvisoria

3.26: Il giordano Baqlah si aggiudica la seconda batteria dei 400 stile libero con il tempo di 3’51″59 davanti al turco Gezmis

3.21: La prima di cinque batterie dei 400 stile libero va al rappresentante di Aruba Jacobs in 4’00″59

3.15: Queste le atlete qualificate per le semifinali dei 200 misti: Hosszu, Ye, Margalis, Pickrem, Omoto, Wog, O’Connor, Eastin, Ohashi, Kim, Gorbenko, Cusinato, Lesaffre, Ugolkova, Gunes, Yu. Eliminata una spenta Belmonte

3.13: Ilaria Cusinato chiude quinta l’ultima batteria e con il tempo di 2’12″16 e si qualifica per la semifinale

3.10: Hosszu inizia fortissimo il suo Mondiale e vince la terza batteria con uno stratosferico 2’07″02, davanti alla cinese Ye che ha il secondo tempo complessivo in 2’09″45. Ora Cusinato

3.05: La statunitense Margalis si aggiudica in rimonta la seconda batteria dei 200 misti in 2’09″80 davanti alla giapponese Omoto. Ora Hosszu

3.03: La cipriota Schegoleva vince la prima batteria dei 200 misti in 2’20″66

2.58: A bordo vasca le protagoniste della prima batteria dei 200 misti donne

2,53: Ancora Italia con Scozzoli e Martinenghi nei 100 rana e poi le due staffette 4×100 stile con l’Italia al maschile a caccia di un posto in finale

2.48: Poi sarà la volta dei 100 farfalla donne con Ilaria Bianchi ed Elena Di Liddo, dei 50 farfalla uomini con Piero Codia, dei 400 sl donne senza azzurre al via per la rinuncia di Simona Quadarella,

2.45: A seguire ci saranno le batterie dei 400 stile con Detti e De Tullio a caccia di un posto in finale

2.42: Si inizia con una giornata densa di gare e molto piena anche per la squadra azzurra. La prima a scendere in vasca è Ilaria Cusinato nelle batterie del 200 misti donne

2,40; Buongiorno agli appassionati di nuoto. Fra pochi minuti scatta la prima sessione di batterie del Mondiale in corsia di Gwangju

Il programma della giornata (21 luglio) – Gli azzurri in gara (21 luglio) – Il medaglie dei Mondiali

Buongiorno e bentrovati alla DIRETTA LIVE della prima giornata di gare dei Mondiali 2019 di nuoto in piscina. L’Italia si presenta con tante ambizioni e la voglia di far bene fin da questo day-1 in cui le emozioni non mancheranno.  I fari saranno puntati su Gabriele Detti. Il livornese sarà una delle vedette dei 400 stile libero, accreditato del secondo tempo al mondo insieme al lituano Danas Rapšys, alle spalle del solito cinese Sun Yang. Spetta all’asiatico il ruolo di favorito, non solo in qualità di campione in carica ma anche per quanto dimostrato nel corso dell’annata.

Sul versante femminile, nella medesima distanza, la sfida tra Katie Ledecky, l’australiana Ariarne Titmus e la cinese Wang Jianjiahe, è interessante. L’alieno statunitense, che vince dal 2013 l’oro iridato ininterrottamente in questa specialità, non ha nessuna intenzione di abdicare ma, soprattutto, l’australiana è pericolosa. Avremo gli esordi di Sarah Sjoestroem nei 100 farfalla e di Katinka Hosszu nei 200 misti, con le nostre Ilaria Bianchi, Elena Di Liddo e Ilaria Cusinato desiderose di ben figurare. Sarà anche la prima per Adam Peaty nei 100 rana e Fabio Scozzoli e Nicolò Martinenghi vorranno far valere le loro qualità per le posizioni che contano. Relativamente alle staffette 4×100 sl, Australia e Stati Uniti sono quelle con le miglior credenziali, mentre per l’Italia maschile, forse, il vero obiettivo sarà entrare in finale.

OA Sport vi offre la DIRETTA LIVE della prima giornata di gare dei Mondiali 2019 di nuoto in piscina: cronaca in tempo reale e aggiornamenti costanti. Si comincia con le batterie alle 03.00 italiane, mentre le semifinali/finali saranno alle ore 13.00 italiane. Buon divertimento! (Foto: LaPresse)



Registrazione Domini Web Hosting


MICROchip

MICROchip
Registra qui il tuo Dominio: