CorSport, “Poca Roma. Senza Dzeko solo pari”

Registrazione Domini Web Hosting


MICROchip

MICROchip
Registra qui il tuo Dominio:



L’assenza del bosniaco, nell’attacco giallorossa, impoverisce le soluzione per far male all’avversario

Ancora una volta il protagonista è stato Dzeko in assenza e in presenza. E’ stato più volte acclamato dai tifosi ed è ha giocato uno scampolo di partita coccolato dai compagni. Si è promesso all’Inter e quella di Ferragosto potrebbe essere l’ultima settimana da centravanti della Roma. I giallorossi non hanno ancora un’alternativa all’altezza e vogliono 20 milioni più bonus, ma la storia è ormai al capolinea. Quando manca uno come Edin si vede, la squadra è prevedibile e sterile. La partita è stata più dura del previsto, le due squadre erano molto corte e il tema del pressing alto è stato lo spartito della serata. Lo fa benissimo il Bilbao che ha gamba e palleggia con disinvoltura. Gli errori sono tanti e il gol del vantaggio dei baschi nasce proprio da una distrazione di Diawara, che si fa soffiare la palla da Williams.

Nella ripresa qualche cambio, la Roma è aggressiva ma manca il terminale offensivo. Dzeko entra in campo al 67′, ma nel frattempo la Roma ha pareggiato con una punizione di Kolarov. Il Bilbao non è tenero, espulso Yuri, e trova il vantaggio con un rigore di Raul Garcia. L’ultimo guizzo della Roma è sull’asse Kolarov-Kluivert-Zaniolo con un penalty procurato da quest’ultimo, ma con la palla che ha toccato il suo braccio. Errore dell’arbitro, non aiutato dal ragazzo, ira del Bilbao e pareggio finale.





Registrazione Domini Web Hosting


MICROchip

MICROchip
Registra qui il tuo Dominio: