Dall’Umbria a Torino i musei fanno rete ed offrono ingressi agevolati

Registrazione Domini Web Hosting


MICROchip

MICROchip
Registra qui il tuo Dominio:

Dall’Umbria fino a Torino alla scoperta di mostre e musei che hanno come filo conduttore due tematiche tra loro diverse ma che hanno entrambe lasciato una impronta profonda sul patrimonio artistico dell’Umbria: la grande arte contemporanea e la magnifica produzione della ceramica con i suoi lustri.

A promuovere l’iniziativa è la Fondazione CariPerugia Arte che, nell’organizzare le due mostre “Unforgettable Umbria. L’arte al centro fra vocazione e committenza” a Perugia e “Maiolica. Lustri oro e rubino della ceramica dal Rinascimento ad oggi” ad Assisi, ha voluto creare nuove opportunità per una promozione reciproca non solo con i musei che hanno concesso in prestito le opere che si possono ammirare all’interno dei due percorsi espositivi, ma anche con altre realtà interessate a fare sistema partecipando a circuiti tematici che, nella specificità e peculiarità dei singoli luoghi ed allestimenti, valorizzino il patrimonio artistico che ha reso celebri in tutto il mondo tanti territori italiani.

In seguito a tali accordi (alcuni sono ancora in fase di definizione) la Fondazione CariPerugia Arte offre l’ingresso ridotto ai visitatori che si presentano a Palazzo Baldeschi al Corso di Perugia e a Palazzo Bonacquisti di Assisi con il biglietto di uno dei musei che aderisce all’iniziativa. Viceversa, presentando il biglietto delle due mostre presso una delle strutture convenzionate si avrà diritto al biglietto con tariffa ridotta.

Restando nel territorio umbro gli appassionati d’arte della ceramica che visitano la mostra di Assisi con i suoi magnifici 150 pezzi provenienti da musei nazionali e internazionali, tra cui 4 prestigiose opere arrivate dal Museo del Louvre di Parigi, hanno così diritto all’ingresso agevolato al Museo Regionale della Ceramica di Deruta, al Muvit – Museo del Vino e al MOO – Museo dell’Olio e dell’Olivo di Torgiano, al Museo di Palazzo Trinci di Foligno e al Museo Civico Rocca Flea di Gualdo Tadino (con lo stesso biglietto si possono visitare tutte le strutture del Polo museale di Gualdo Tadino), dove fino al 27 ottobre 2019 è allestita anche la mostra evento “La stanza segreta” a cura di Vittorio Sgarbi e Cesare Biasini Selvaggi.

Dall’Umbria a Torino i musei fanno rete ed offrono ingressi agevolati
Spostandosi fuori regione all’iniziativa ha aderito la Fondazione Torino Musei organizzatrice della mostra “L’Italia del Rinascimento. Lo splendore della maiolica” ospitata a Palazzo Madama di Torino fino al 14 Ottobre 2019 e curata da Timothy Wilson, storico dell’arte che ha studiato e scritto sulle più importanti collezioni di ceramica del mondo, tra cui quella dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia, autore anche di uno dei saggi inseriti nel catalogo della mostra “Maiolica. Lustri oro e rubino della ceramica dal Rinascimento ad oggi”.
Per l’arte contemporanea conservando e presentando il biglietto di “Unforgettable Umbria” si ha diritto all’ingresso agevolato ( e viceversa) al Muvit e al Moo di Torgiano, al Ciac-Centro Italiano Arte Contemporanea (oltre alla collezione permanente della Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno il Centro fino al 13 ottobre 2019 ospita la mostra Il corpo del disegno di Omar Galliani) e all’ex Chiesa dell’Annunziata di Foligno dove è esposta la Calamita Cosmica, la scultura realizzata dall’artista Gino De Dominicis che consiste in un gigantesco scheletro supino.

Per maggiori informazioni visitare il sito www.fondazionecariperugiaarte.it e rivolgersi al personale delle biglietterie.

Avatar

Redazione Vivo Umbria

Vivo Umbria: arte, cinema, danza, folklore, musica, letteratura, teatro sempre in primo piano




Non ci sono articoli più recenti



Registrazione Domini Web Hosting


MICROchip

MICROchip
Registra qui il tuo Dominio: