Genova, sciopero di bus, treni e metro del 24 luglio 2019: orari e modalità

Registrazione Domini Web Hosting


MICROchip

MICROchip
Registra qui il tuo Dominio:

Genova – Si prospetta un mercoledì di luglio complicato per i viaggiatori di Genova e di tutta Italia. Le organizzazioni sindacali Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Faisa-Cisal e Ugl Fna e Fast Confsal Liguria hanno proclamato uno sciopero di 4 ore per mercoledì 24 luglio 2019. I sindacati segnalano che lo sciopero interessa tutti i settori, il trasporto pubblico locale (anche treni e taxi), merci e logistica, il trasporto marittimo e i porti, le autostrade, i taxi, l’autonoleggio. Di seguito i dettagli dello sciopero a Genova e in Liguria, partendo da Bus, metro e altri servizi Amt.

Amt Genova (compresa la ferrovia Genova – Casella)

  • il personale viaggiante si astiene dal lavoro dalle 11.30 alle 15.30;
  • il restante personale (comprese biglietterie, esattoria e Amt Point) si astiene nella seconda parte del turno.
  • servizio garantito per le persone portatrici di handicap.

I treni, a livello nazionale, si fermano per otto ore, con lo sciopero previsto dalle ore 9.01 alle 17.01. Stop anche per traghetti (ritardi di 24 ore alla partenza i traghetti e le navi da carico presenti nei porti nazionali) e trasporto merci (4 ore). Lo sciopero dei taxi, invece, è di 24 ore, il personale del noleggio con conducente si astiene dal lavoro per quattro ore.

Nel trasporto regionale Trenitalia sono stati istituiti i servizi essenziali nelle fasce orarie di maggiore frequentazione (dalle ore 6 alle ore 9 e dalle ore 18 alle ore 21 dei giorni feriali). Poiché in corso di sciopero si potrebbero verificare variazioni non preventivabili (es: modifica di itinerario per i treni a lunga percorrenza), è importante prestare la massima attenzione ai comunicati diffusi nelle stazioni e dagli organi d’informazione. Qui i treni garantiti a Genova e in Liguria in caso di sciopero.

Per quanto riguarda Atp, le Organizzazioni Sindacali Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Faisa Cisal e Ugl hanno aderito allo sciopero nazionale dei trasporti di 4 ore proclamato per la giornata di mercoledì 24 luglio. Così come comunicato dalle Segreterie Regionali, lo sciopero si svolge con le seguenti modalità:

  • Personale viaggiante: dalle ore 10.30 alle ore 14.30;
  • Personale addetto alle biglietterie: dalle ore 10.30 alle ore 14.
  • Il servizio pertanto, in detta giornata, può non essere garantito dalle ore 10.30 alle ore 14.30.

Stop per un intero turno di lavoro, per un massimo di 12 ore, degli addetti ai servizi tecnico nautici di rimorchio portuale, ormeggio, battellaggio e pilotaggio. Nei porti astensione per un’intera prestazione giornaliera di tutti i lavoratori, dipendenti/soci imprese art 16, 17 e 18 Legge 84/94 e dipendenti della Autorità di sistema portuale. Sciopero nei porti per un’intera prestazione, fino a 12 ore, anche per guardie ai fuochi, ormeggiatori e barcaioli. Nelle autostrade stop nelle ultime 4 ore del turno per il personale addetto agli impianti, alla sala radio e alla viabilità sottoposto alla legge 146 sullo sciopero mentre per un intero turno per il restante personale.

In occasione dell’ultimo sciopero di 24 ore del 4 aprile 2017, proclamato dalle organizzazioni sindacali Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Faisa-Cisal e UGL FNA, le astensioni dal lavoro dei dipendenti hanno avuto un’incidenza sul servizio programmato pari a: 81.33% nel servizio urbano, 59,09% per gli impianti speciali, 100% nella metropolitana e 62,50% per la Ferrovia Genova – Casella.


Potrebbe interessarti anche:

,

Torna il caldo a Genova, bollino arancione il 23 e 24 luglio. Le previsioni

,

Genova, Mauro Ferrando nuovo presidente di Porto Antico e Fiera del Mare

,

Mentelocale Bistrot cerca personale: posizioni aperte e requisiti

,

Metropolitana di Genova: chiusura serale anticipata dal 22 al 26 luglio. Gli orari

,

Tim ha scelto Portovenere per lo spot sulla rete 5G: il video


Registrazione Domini Web Hosting


MICROchip

MICROchip
Registra qui il tuo Dominio: