Giovani, curve unite e Palermo nel mondo: parla Di Piazza

Registrazione Domini Web Hosting


MICROchip

MICROchip
Registra qui il tuo Dominio:

L’INTERVISTA

Giovani, curve unite e Palermo nel mondo: parla Di Piazza


Parla Tony Di Piazza. L’imprenditore italo-americano, unitosi a Dario Mirri e Rinaldo Sagramola per formare il gruppo Hera Hora vincitore poi del bando per il nuovo Palermo, intervenuto ai microfoni di QuotidianodelSud.it ha parlato dell’appello lanciato qualche giorno fa su Facebook per unificare i tifosi rosanero, del suo progetto per espandere il marchio Palermo nel mondo e del capitolo giovani:

 

«Il mio appello non è ancora stato raccolto da parte dei responsabili delle curve. Comunque spero presto riusciremo ad aprire un colloquio. È importante e la tifoseria lo vuole. Nuove maglie? Saranno i tifosi a decidere la maglia».

 

PALERMO NEL MONDO

«Per prima cosa si costituirà un ‘online fan club’ per i tifosi rosanero nel mondo e s’incoraggeranno le formazioni di fan club nei vari Paesi in cui ci sono comunità di tifosi del Palermo. È ancora prematuro parlare di stadio».

 

PALLOTTA E BANDIERE

«È un peccato buttare via delle risorse umane che sono le bandiere delle squadre, come è accaduto con Totti e De Rossi. Di sicuro non faremo questi errori».

 

GIOVANI

«È già in programma la collaborazione con realtà calcistiche giovanili. Nel tempo dobbiamo creare e promuovere i nostri talenti della Sicilia. Cominciare ad incoraggiare le realtà locali sarà importantissimo. Un aspetto che ci aiuterà a risalire dalla serie D».

Registrazione Domini Web Hosting


MICROchip

MICROchip
Registra qui il tuo Dominio: