Maltempo in Italia, tre vittime. A Fiumicino tromba d’aria uccide una donna

Registrazione Domini Web Hosting


MICROchip

MICROchip
Registra qui il tuo Dominio:

Roma, 28 lug – L’ondata di maltempo che ha travolto la Penisola nelle ultime ore ha mietuto tre vittime. Una giovane donna è morta stanotte nella zona di Focene, nel comune di Fiumicino, travolta dalla violenza di una tromba d’aria. La ragazza si trovava a bordo della propria vettura, una Smart, e stava tentando di ripararsi nel parcheggio di un distributore di benzina percorrendo via Coccia di Morto, quando la furia del vento ha sollevato l’auto e l’ha sbalzata a decine di metri di distanza. La tromba d’aria, arrivata poco prima delle 3, ha devastato l’area causando danni a case, automobili e a un distributore di carburante che ora è semidistrutto. La furia del vento ha sollevato detriti e sradicato alberi. L’arteria, che collega Fiumicino con Focene, è al momento interrotta. Sono presenti sul posto da stanotte diverse squadre dei vigili del fuoco, la polizia, i vigili urbani e la protezione civile. Anche dentro il Raccordo si registrano danni. L’Atac segnala gli allagamenti delle stazioni Repubblica e Cipro della linea A. “I treni – spiega la municipalizzata – non fermano temporaneamente a stazioni Repubblica e Cipro per la presenza di acqua proveniente da aree esterne. Tecnici al lavoro per pulizia e ripristino”.

Arezzo: ritrovato corpo di un anziano

Ad Arezzo, nella frazione di Olmo, è stato ritrovato il corpo senza vita di un uomo di 72 anni dato per disperso nella serata di sabato. I vigili del fuoco e la polizia locale hanno rinvenuto l’auto del 72enne vuota nelle vicinanze di un sottopasso delle Ristradelle, nella tarda serata, mentre il cadavere dell’anziano è stato ritrovato nei pressi del campo sportivo di Olmo stamani intorno alle 8.

Bolzano: atleta colpita da un fulmine 

Tragedia anche in Alto Adige: un’atleta norvegese è morta colpita da un fulmine mentre stava correndo la SüdTirol Ultra SkyRace. La donna si trovava a 2.100 metri di altezza, tra la Val Sarentino e la Val Passiria, sul percorso della gara di corsa in montagna che si snoda lungo 121 chilometri con partenza e arrivo a Bolzano. Dopo l’intervento del soccorso alpino e dell’elisoccorso Pelikan, la corsa in ospedale a Bolzano, che si è rivelata però inutile.

Cristina Gauri

Commenti

commenti



Registrazione Domini Web Hosting


MICROchip

MICROchip
Registra qui il tuo Dominio: