Milano, 28enne trovato morto in una piscina pubblica: la procura apre un’inchiesta

Registrazione Domini Web Hosting


MICROchip

MICROchip
Registra qui il tuo Dominio:

Un 28enne è stato trovato morto, la scorsa notte, in una piscina comunale di Milano, la Sant’Abbondio, periferia sud della città. A dare l’allarme verso le 3,20 con una telefonata al 112 è stata una donna, una sua amica. Nella vasca dell’impianto gestito da Milanosport – che a quell’ora era chiuso – è stato trovato il corpo del ragazzo, Marco Scarcella. Le indagini sono condotte dalla polizia. Al momento tutte le ipotesi sono aperte. Non si esclude che una goliardata – un bagno notturno di amici che hanno scavalcato le mura – possa essersi trasformata in tragedia.

Non è ancora stata chiarita la dinamica dell’accaduto. Non risultano al momento tracce di violenza sul corpo. Si rafforza quindi l’ipotesi che la morte possa essere dovuta a un malore durante una bravata. Non è così infrequente che durante l’estate si verifichino casi di persone che per scherzo facciano bagni notturni in piscine pubbliche o di club privati. Il ragazzo ritrovato in acqua, stando agli inquirenti, indossava degli slip.

Sul caso indaga il pm Giovanni Polizzi, che ha già disposto l’autopsia sul corpo del ragazzo, la quale sarà effettuata lunedì. Al momento in Procura è aperto un fascicolo a ‘modello 44’, quindi con ipotesi di reato (non è ancora noto quale) ma a carico di ignoti, per consentire agli investigatori di fare tutti gli accertamenti del caso. La ragazza che nella notte ha dato l’allarme è stata sentita, così come sono stati ascoltati anche altri testimoni.

Il racconto dell’amico

“Ieri sera lo avevo sentito. Mi ha detto che stava uscendo con la ragazza e che ci saremmo risentiti dopo. Stamattina mi ha chiamato la mamma e mi ha chiesto di informarmi perché non era rientrato a casa. In piscina erano solo lui e lei. Erano usciti solo a mangiare, a bere qualcosa. Avranno deciso di farsi un bagno romantico, di notte”. Queste le parole di un amico di Marco Scarcella, il 22enne Alessandro Zanisi. La ragazza che era con Marco, anche lei 22enne, di Pavia, ha chiamato i soccorsi e ha aspettato che arrivasse l’ambulanza. Poi si sarebbe allontanata.

 

Registrazione Domini Web Hosting


MICROchip

MICROchip
Registra qui il tuo Dominio: