Milano, maxi discarica abusiva nel Naviglio Pavese: la denuncia

Registrazione Domini Web Hosting


MICROchip

MICROchip
Registra qui il tuo Dominio:

Rami, alghe e plastica. Soprattuto plastica. Bottiglie, bicchieri e confezioni. Un enorme ammasso di spazzatura. È quello che galleggia nel Naviglio Pavese di Milano nei pressi della chiusa di Conca Fallata (a Sud della metropoli) come denunciato dal consigliere comunale di minoranza Alessandro De Chirico (Forza Italia).

“Nei primi tre anni di mandato il sindaco ha dichiarato a più riprese che le periferie sono la sua ossessione, ma in quanto a lavoro svolto non si apprezzano risultati — ha dichiarato il consigliere comunale —. Anzi, la situazione sembra peggiorare. A poche centinaia di metri dalla Darsena, nei pressi di Conca Fallata, una vera e propria bomba ecologica non passa inosservata”.

Nei prossimi mesi partiranno i lavori della ciclabile VenTo “È questo lo spettacolo che vogliamo regalare ai turisti che percorreranno l’Alzaia del Naviglio Pavese? — si domanda il consigliere di minoranza —. Com’è possibile che tutta quella spazzatura si sia accumulata lì senza che qualcuno intervenisse prima?”.

Rifiuti nel canale: il precedente

Non è la prima volta che i canali milanesi vengono invasi da spazzatura. A marzo una montagna di rifiuti fu trovata all’interno del Canale Villoresi a Garbagnate Milanese, sul caso intervenne il presidente del consorzio Est Ticino Villoresi e i rifiuti furono recuperati e smaltiti. 

Registrazione Domini Web Hosting


MICROchip

MICROchip
Registra qui il tuo Dominio: