OPPO Reno 5G arriva in Italia con TIM

Registrazione Domini Web Hosting


MICROchip

MICROchip
Registra qui il tuo Dominio:

Oppo Reno 5G, primo smartphone del colosso cinese capace di connettersi alle reti di nuova generazione, è (quasi) tra noi.

Appena presentato a Roma, sarà disponibile in Italia con TIM a partire dalla fine di luglio nelle due colorazioni Ocean Green e Jet Black al costo di 899,90 euro, che diventano 199 euro di anticipo più una rata “tendente allo zero” se si decide di sottoscrivere un abbonamento da trenta mesi.

Due le offerte che l’operatore italiano ha creato appositamente per i servizi di nuova generazione: la prima è TIM Advance 5G, che costerà 29,99 euro al mese con 50 GB in 5G e minuti e SMS illimitati, mentre la seconda è TIM Advance 5G TOP, che per venti euro in più mette a disposizione 100 GB, minuti illimitati e roaming extraeuropeo.

Bello da vedere, caratterizzato da un design moderno e da finiture di ottimo livello, il nuovo smartphone è in tutto e per tutto simile nell’aspetto al “fratello minore” Reno 10X (lanciato in Italia lo scorso giugno), dal quale si differenzia per il potente modem X50 sviluppato da Qualcomm per la connessione 5G oltre che per i 100 euro in più del prezzo.

Il display è quindi ancora l’ottimo OLED da 6,6 pollici e risoluzione 2340 x 1080 pixel (FHD+), che grazie alla “pinna” mobile con cui appare e scompare la fotocamera frontale è privo di notch e di foro, con un rapporto schermo-corpo del 93,1%.

Tutto gira sul potente chip Snapdragon 855 di Qualcom associato a ben 8GB di memoria RAM e 256 GB per lo spazio di archiviazione. La batteria 4065mAh è la stessa del Reno 10X, così come la tecnologia di ricarica flash di OPPO, detta VOOC, che ora è disponibile nella versione “flash 3.0” e può completare un’intera ricarica in circa 35 minuti.

Al top anche la sezione fotografica, nella quale OPPO ha confermato di investire molto in termini di ricerca e sviluppo e che qui si concretizza in quattro fotocamere: una tripla-camera posteriore che consiste in un obiettivo principale da 48MP (con sensore Sony IMX586, messa a fuoco 4-in-1 in ambienti con scarsa illuminazione, un’apertura larga F1.7 e auto focus a rilevamento laser), un grandangolare da 8MP e un teleobiettivo da 13MP, più una fotocamera anteriore “a scomparsa” da 16MP dotata della funzione Beauty AI per i più insicuri.

Tutte e tre le fotocamere posteriori agiscono insieme “collaborando” per migliorare la qualità dell’immagine ai diversi livelli dello zoom fino a quello ibrido 10x. In più, Reno 5G utilizza lo stabilizzatore ottico dual (OIS) per la fotocamera principale, particolarmente utile se il fotografo non ha la mano molto ferma. Lo smartphone supporta la ripresa di video 4K fino a 60 fps e, grazie all’uso di Intelligenza Artificiale, con Ultra Night Mode 2.0 garantisce foto di qualità anche di notte.

In occasione del lancio è stata presentata anche la campagna video “An OPPO 5G Story”, che accompagnerà il progetto nei prossimi mesi con la mission di spiegare agli utenti quali sono i reali vantaggi e opportunità offerti dalla connessione 5G.

Registrazione Domini Web Hosting


MICROchip

MICROchip
Registra qui il tuo Dominio: