Rifiuti, Toscana quarta in Italia per la raccolta di carta e cartone

Registrazione Domini Web Hosting


MICROchip

MICROchip
Registra qui il tuo Dominio:

Carta e cartone, i toscani sono tra i più bravi a riciclare questo tipo di materiali. Con una raccolta superiore a 295mila tonnellate, la Toscana si piazza al quarto posto in Italia per il dato pro capite, 78,4 kg per abitante, superiore alla media nazionale che si aggira intorno ai 56,3 kg. Meglio hanno fatto solo Emilia-Romagna con 90 kg/ab, Trentino-Alto Adige con 83 e Valle d’Aosta con 79,6.

La provincia di Prato risulta la migliore d’Italia per raccolta pro capite, con 155 kg/ab e una crescita del 21,4% rispetto all’anno precedente. Ottimi risultati anche per le province di Firenze, con 95 kg/ab, e Lucca, con 81,4 kg/ab. È questo il quadro emerge dal 24esimo rapporto nazionale di Comieco, il Consorzio nazionale per il recupero e riciclo degli imballaggi a base cellulosica.

“La Toscana rappresenta uno dei pilastri della raccolta di carta e cartone in Italia grazie alle buone pratiche di gestione dei rifiuti ormai consolidate – ha sottolineato il direttore generale di Comieco, Carlo Montalbetti – e anche quest’anno si conferma la miglior regione del Centro Italia, mantenendo stabili i livelli di raccolta rispetto allo scorso anno”. Secondo Montalbetti “sono ben 261 i comuni toscani convenzionati con Comieco, a cui sono stati trasferiti circa 9,6 milioni di euro. In questo modo Comieco conferma un ruolo sussidiario fondamentale per la crescita dell’intero processo, in grado di assicurare ai Comuni il ritiro delle proprie raccolte e il conseguente avvio a riciclo”.

Registrazione Domini Web Hosting


MICROchip

MICROchip
Registra qui il tuo Dominio: