Riqualifichiamo l’Italia”, a Lamezia workshop per migliorare edifici da un punto di vista antisismico e di efficientamento

Registrazione Domini Web Hosting


MICROchip

MICROchip
Registra qui il tuo Dominio:


Locandina-23-LUGLIO.jpg

Lamezia Terme – Dalla partneship tra CNA, ENI, Harley&Dikkinson nasce il progetto Riqualifichiamo l’Italia che verrà presentato alla presenza delle varie rappresentanze in campo, nell’apposito workshop che avrà luogo martedì 23 luglio presso la sala eventi del Grand Hotel Lamezia a partire della 15, organizzato da Cna Catanzaro e Cna Crotone

“Il progetto – spiegano in una nota gli organizzatori – si rivolge principalmente a tutti quei cittadini ed attori della filiera interessati a riqualificare interi stabili sia da un punto di vista antisismico che di efficientamento energetico, in un’ottica del tutto smart, ma soprattutto con una facilità e comodità mai viste prime. Ad oggi i dati ci dicono che almeno 8 condomini su 10 devono essere soggetti a ristrutturazioni qualificanti proprio in tal senso, ragion per cui già la finanziaria 2017 è stata impegnata ad introdurre strumenti di detrazione fiscale, ormai confermati e stabilizzati fino a tutto il 2021, estremamente ingenti ed alla portata di ogni forma di committenza: sismabonus ed ecobonus. A partire da quest’ultimo, le detrazioni, in relazione e tipologia e qualità d’interventi da effettuare, vanno da un minimo del 65% ad un massimo del 75%. Col sismabonus è possibile invece partire da un 50% ad un massimo dell’85%. Ma, addirittura, coniugando al massimo le due misure, è possibile auspicare un superbonus dell’85%. Non è tutto, e qui si entra nel cuore ed essenza del progetto in presentazione, perché grazie all’ausilio normativo della cessione del credito d’imposta, i soggetti beneficiari cedere, appunto il proprio credito, ad appositi fornitori, ovvero a soggetti privati, con la facoltà di successiva cessione”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA





Registrazione Domini Web Hosting


MICROchip

MICROchip
Registra qui il tuo Dominio: