Roma, fingono di farsi i selfie e derubano i turisti

Registrazione Domini Web Hosting


MICROchip

MICROchip
Registra qui il tuo Dominio:

Roma è una bella città e naturalmente non crea alcun sospetto vedere dei turisti fare selfie in giro per la Capitale. Peccato però che questa volta i protagonisti non siano veri turisti ma scippatori pronti a derubare i passanti. Sono state arrestate quattro persone, tutte di origine cubana, per furto pluriaggravato in flagranza di reato. Il fermo è avvenuto ieri, sabato 20 luglio, verso le 10,15 alla Stazione di Roma Termini. La Polizia Ferroviaria, in particolare il personale della Squadra Giudiziaria del Compartimento, si è accorto di quattro persone sospette, accanto a una famiglia di turisti che stavano pranzando.

Il gruppetto in questione era composto da quattro persone, due donne e due uomini, tutte di origine cubana. Tutto organizzato nei minimi particolari. Tutti e quattro fingevano di scattarsi selfie divertiti e intanto una delle due donne, molto velocemente si impossessava della borsa della vera turista, appoggiata momentaneamente sulla sedia. Un colpo lesto di mano e la borsa in men che non si dica era così passata dalla sedia al secondo complice, pronto ad afferrarla e a ficcarla nello zaino. Ma i quattro ladruncoli non hanno tenuto conto degli agenti che li stavano tenendo d’occhio fin dall’inizio.

Sono infatti stati bloccati mentre stavano cercando di allontanarsi dal luogo dello scippo. Immediatamente è stata restituita la borsa alla turista che non si era ancora accorta di nulla, ma che, subito dopo, ha prontamente formalizzato la denuncia. Dopo un veloce controllo, la turista ha potuto constatare che nella borsa non mancava nulla, e ha così continuato il pranzo e la visita a Roma. I quattro fermati sono stati arrestati con l’accusa di furto pluriaggravato in flagranza.

Registrazione Domini Web Hosting


MICROchip

MICROchip
Registra qui il tuo Dominio: