si accelera per i lavori del secondo lotto

Registrazione Domini Web Hosting


MICROchip

MICROchip
Registra qui il tuo Dominio:


Focus on / Mancano ancora le strutture da dedicare ai giocatori sotto la tribuna, a cui squadra e tecnico danno un valore prioritario

In vista giorni di frenetica attività al Filadelfia: il Torino necessita di strutture volte a facilitare la permanenza dei giocatori all’interno della struttura nei giorni di doppia seduta. Come ha raccontato sulle nostre Serino Rampanti, nell’ultimo CdA della Fondazione – tenutosi il 25 luglio – si è parlato di affrontare finalmente con decisione il prosieguo dei lavori del secondo lotto, che consistono nella realizzazione di una sala mensa per i giocatori, nonché di altri servizi nei locali sotto la tribuna come sale di assistenza medica o per i massaggi.

Si tratta di esigenze molto sentite dalla squadra e dal tecnico Mazzarri. Attualmente i giocatori, nei giorni di doppia seduta di allenamento, si recano allo stadio Olimpico-Grande Torino per mangiare, senza contare che manca uno spazio relax in cui riposare tra un allenamento e l’altro. E, come puntualmente spiegava Serino Rampanti, si tratta di dettagli non trascurabili perchè sono “particolari che spesso fanno preferire ai calciatori una società piuttosto che l’altra”. Le strutture fanno parte del secondo lotto del progetto Filadelfia originario, quello riguardanti le strutture del sotto-tribuna, compresa la foresteria e il restauro dei monconi storici delle curve. Il primo lotto, l’impianto sportivo, è stato inaugurato come noto il 25 maggio 2017, ma a più di due anni di distanza per il secondo lotto è ancora tutto fermo. Fondazione Filadelfia e Torino dovranno ora accelerare: sia dal punto di vista economico-finanziario che dal punto di vista burocratico.

Sara Russo



Registrazione Domini Web Hosting


MICROchip

MICROchip
Registra qui il tuo Dominio: