Sky, l’offerta per Internet solo a ottobre. “Prima la norma acchiappa-clienti” – Repubblica.it

Registrazione Domini Web Hosting


MICROchip

MICROchip
Registra qui il tuo Dominio:

ROMA – Sky Italia vuole vendere alle famiglie anche gli abbonamenti a Internet (come fa già in Inghilterra da più di 10 anni). Per questo motivo, si è alleata con Open Fiber che sta posando la sua rete di cavi in fibra ottica in tutto il Paese. Sarà Open Fiber a fornire, materialmente, le linee web a Sky (che poi le rivenderà a famiglie e imprese). Ma l’offerta di Sky Italia per Internet, attesa per giugno, arriverà solo dopo l’estate. Si pensa a ottobre.

Prima di lanciare la sua offerta, Sky Italia ha bisogno di una norma acchiappa-clienti, alla quale sta lavorando il Garante delle Comunicazioni (l’AgCom).

Questa norma è di fondamentale importanza per Sky Italia e sarà molto comoda anche per le persone. Supponiamo che oggi una famiglia sia abbonata a un qualsiasi operatore italiano (come Telecom, Vodafone, Fastweb, Tiscali). Supponiamo anche che la linea Internet di questa famiglia arrivi dalla rete proprietà di Open Fiber. E supponiamo infine che Sky Italia lanci domattina la sua offerta per la connessione al web.

In questo scenario, la famiglia che è abbonata a Telecom o a Vodafone – su una linea proprietà di Open Fiber – potrebbe decidere di passare a Sky. Sky, d’altra parte, si prepara a vendere la connessione Internet anche in abbinamento ai suoi contenuti televisivi che sono certo molto attraenti (parliamo di film, fiction, show, della Serie A, dell’Europa League, della Champions League).

Al momento, con le regole oggi in vigore, questa famiglia avrebbe difficoltà a passare a Sky. Per farlo, sarebbe costretta a una doppia faticosa operazione: prima dovrebbe chiudere il contratto con Telecom, Fastweb, Vodafone; e solo dopo potrebbe attivare quello con Sky. Una seccatura, insomma.

La nuova regola, quando sarà approvata dal Garante, semplificherà molto la vita delle famiglie. Queste famiglie – se credono – aderiranno all’offerta Sky senza dover disdire il contratto con un altro operatore e senza alcuna interruzione del servizio di connessione al web. Sarà Sky a gestire il passaggio della famiglia, rapportandosi con l’operatore che sta perdendo questo cliente.

Perché questo meccanismo prenda corpo, il Garante dovrà varare le procedure che disciplineranno il passaggio di un cliente da un altro operatore a Sky (come anche da Sky a un altro operatore) in forme semplificate.

Il Garante ha già abbozzato queste regole e le ha pubblicate a dicembre del 2018 (nel suo atto numero 215/18/cir). Le norme sono state sottoposte a consultazione pubblica perché tutti i soggetti interessati potessero dire la loro.

Ora, chiusa la consultazione pubblica, i tempi sono maturi per il varo definitivo di queste regole. Varo che arriverà tra maggio e giugno. Dopo l’approvazione delle regole, serviranno alcune settimane perché tutti gli operatori in campo siano tecnicamente in grado di applicarle.

Quando tutto questo processo sarà completato, Sky sarà nelle condizioni di lanciare la sua offerta di abbonamenti a Internet. L’estate passerà. Per questo, il pronostico è che l’offerta arriverà soltanto a ottobre.

Registrazione Domini Web Hosting


MICROchip

MICROchip
Registra qui il tuo Dominio: