Steve Hackett all’Auditorium Parco della Musica di Roma: photogallery

Registrazione Domini Web Hosting


MICROchip

MICROchip
Registra qui il tuo Dominio:

Steve Hackett, leggenda dei Genesis, si è esibito ieri sera alla Cavea dell’Auditorium Parco della Musica a Roma, con i Genesis Revisited.

L’attuale tour del progetto Genesis Revisited è incentrato sul leggendario album della band inglese del 1973, Selling England by the Pound, traducibile come “Vendesi l’Inghilterra un tanto all’etto”, verso del brano iniziale Dancing with the Moonlight Knight. L’album è considerato uno dei capolavori dell’era dei Genesis con Peter Gabriel, all’epoca impegnato nelle voci, sostituito dai Genesis Revisited con il musicista e cantautore Nad Sylvan. Quest’ultimo ha recentemente completato per Inside Out la sua trilogia solista incentrata sul mondo dei vampiri, The Regal Bastard, un viaggio neoclassico prog fortemente incentrato sullo storytelling. Nell’originale di Selling England by the Pound, Hackett figurava alle chitarre, Phil Collins alla batteria – e alla voce in More Fool To Me – e Mike Rutherford al basso, nonchè Tony Banks alle tastiere – grande innovatore spesso dimenticato. L’album contiene inoltre i classici Fifth of Firth, la hit I Know what I like (in your wardrobe), Dancing With the Moonlit Knight e The Battle of Epping Forest: insomma un viaggio per tutta l’isola Britannica – dai fiordi di Edimburgo alle contee meridionali – tanto che Peter Gabriel nel tour inaugurale dell’album si vestì da personificazione della Britannia. Proprio il sound medioevaleggiante ha distanziato i Genesis dai coevi King Crimson e i collaterali Emerson, Lake, & Palmer, creando la leggenda attorno alla band. Cade in questo periodo peraltro anche il quarantennale dell’album solista di Steve Hackett Spectral Mornings, del 1979, edito da Charisma come Selling England. Steven Wilson, grande ammiratore dell’opera di HAckett, ne ha proposto una versione da lui remixata nel 2015, nel boxset Premonitions: The Charisma Recordings 1975–1983 di Steve Hackett.

Di seguito la scaletta di Steve Hackett + Genesis Revisited:
  • Every day
  • Under the eye of the Sun
  • Fallen walls and pedestals
  • Beasts in our time
  • The virgin and the gypsy
  • Tigermoth
  • Spectral mornings
  • Clocks – The Angel of Mons
  • Dancing with the Moonlit Knight
  • I know what I like (in your wardrobe)
  • Firth of Fifth
  • More fool me
  • The Battle of Epping Forest
  • After the ordeal
  • The Cinema Show
  • Aisle of plenty
  • Deja vu
  • Dance on a volcano

Ecco la formazione completa dei Genesis Revisited:

chitarra
Steve Hackett
tastiere
Roger King
batteria, percussioni e voce
Craig Blundell
sax, flauto e percussioni
Rob Townsend
basso e chitarra
Jonas Reingold
voce
Nad Sylvan

 



Registrazione Domini Web Hosting


MICROchip

MICROchip
Registra qui il tuo Dominio: