Treni, ritardi sino a 4 ore in tutta Italia. Alta Velocità, cancellati 25 convogli Fs e Italo. Cabina in fiamme a Firenze, atto doloso

Registrazione Domini Web Hosting


MICROchip

MICROchip
Registra qui il tuo Dominio:

Treni, Italia spaccata: circolazione sospesa tra Roma e Firenze. Incendiata cabina elettrica, Rfi: «Atto doloso». Ritardi fino a tre ore

Treni nel caos sulla tratta FirenzeRoma dall’alba di oggi a causa di un incendio che ha interessato una cabina elettrica alle porte di Firenze, con ritardi fino a 180 minuti dopo sospensione del traffico. È ripresa, seppur con ‘marcia a vista’, intorno alle ore 9, la circolazione dei treni sulla linea ferroviaria dell’Alta velocità tra Firenze e Roma. Secondo quanto appreso non appena la polizia scientifica e gli uomini della digos avranno terminato tutti i rilievi nei pressi della cabina elettrica incendiata alla stazione di Rovezzano, a Firenze, la circolazione dovrebbe tornare regolare anche se ci vorrà probabilmente un po’ di tempo per far smaltire i ritardi accumulati.


Cancellati 25 treni in seguito all’incendio, dai primi accertamenti risultato doloso, nei pressi della stazione di Rovezzano, sulla linea Roma – Firenze. Lo rende noto Rfi, spiegando che «a causa del danno, si registra una forte riduzione di capacità dell’infrastruttura ferroviaria. Per questo motivo, al momento sono stati cancellati 25 treni AV, sia di Trenitalia sia di Italo».

C’è anche la pista di un’azione dimostrativa, collegabile al processo in corso al tribunale di Firenze contro 28 persone, la maggioranza delle quali collegabili all’area anarchica, tra le ipotesi cui stanno lavorando gli inquirenti impegnati nelle indagini sull’incendio alla cabina elettrica dell’Alta velocità vicino alla stazione di Rovezzano. I giudici dovrebbero pronunciare la sentenza tra alcune ore. La zona della stazione di Rovezzano a Firenze, dove stamani è stata incendiata una cabina elettrica dell’Alta velocità, già in passato è stata teatro di un tentativo, in quell’occasione fallito, di una cosiddetta ‘azione dimostrativà per bloccare il traffico ferroviario. Era il 21 dicembre 2014 quando i tecnici delle ferrovie, che erano riusciti a spengere l’incendio di un pozzetto elettrico nei pressi della galleria di San Donato, trovarono dalla parte opposta del tunnel, vicino a Rovezzano, una bottiglia inesplosa con liquido infiammabile, fiammiferi e diavolina attaccati. Il 2 dicembre dello stesso anno, una tanica di benzina venne trovata su una gru impegnata nei lavori dell’alta velocità nella vicina stazione di Campo di Marte. Gli episodi non vennero mai rivendicati. Rovezzano è anche il quartiere dove avvenne il lancio di alcune molotov contro una caserma dei carabinieri, episodio per il quale saranno giudicati alcuni dei 28 anarchici a processo al tribunale di Firenze.​

Segnano ritardi fino a quattro ore i treni dell’alta velocità in partenza da Milano per il Sud. È di 240 minuti il ritardo segnalato nel treno 9975 Italo da Milano a Roma Termini delle 8:15, mentre tre ore di ritardo il Frecciarossa 9509 per Napoli centrale delle 7:20.

Incendio vicino ai binari, disagi sulla linea ferroviaria tra Sezze e Latina

Treni, ritardi fino a 200 minuti: problemi sull’Alta Velocità

Dalle 5.10 è stata prima sospesa e poi in mattinata riattivata la circolazione ferroviaria fra Rovezzano e Firenze Campo Marte sulle linee Direttissima e convenzionale fra Roma e Firenze per accertamenti dell’Autorità Giudiziaria, con ampie ricadute sul traffico ferroviario tra le due città. Ne dà notizia Rfi. «È in corso – prosegue la nota – la riprogrammazione del traffico ferroviario. Sul posto sono presenti le squadre tecniche di RFI e le Forze dell’Ordine».
 

A causa della sospensione della circolazione, si sono registrati pesantissimi ritardi sia per i convogli sia da nord – Milano e Bologna – che da sud – Napoli. Ferrovie dello Stato parla di «atto doloso»: «Dai primi accertamenti, il principio d’incendio agli impianti che gestiscono la circolazione dei treni è stato causato da un atto doloso ad opera di ignoti».
 

 

Fortissimi disagi per i viaggiatori a causa della sospensione del traffico ferroviario nel nodo di Firenze per rilievi dell’autorità giudiziaria legati a un principio di incendio in un tombino e cabina dell’impianto di alimentazione. Per i treni, a quanto si apprende da Fs, la sospensione della circolazione ha causato ritardi fino a 180 minuti.

Spiega Trenitalia attraverso una nota: «In corso la riprogrammazione del servizio ferroviario con limitazioni e cancellazioni. Sul posto stanno operando le squadre tecniche di Rete Ferroviaria Italiana per il ripristino della piena funzionalità dell’infrastruttura. I viaggiatori sono costantemente informati sia bordo treno sia nelle stazioni».

Ultimo aggiornamento: 11:26


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Registrazione Domini Web Hosting


MICROchip

MICROchip
Registra qui il tuo Dominio: