Trento, forte scossa di terremoto: epicentro in Vallarsa

Registrazione Domini Web Hosting


MICROchip

MICROchip
Registra qui il tuo Dominio:

Una scossa di terremoto di magnitudo 3.4 (con epicentro a 4 chilometri da Vallarsa) è stata avvertita nella mattina dell’8 agosto alle ore 7:36 in provincia di Trento. La terra ha tremato solamente alcuni secondi, ma tanto è bastato per svegliare numerose persone anche in Val d’Adige. L’evento sismico ha riguardato tuttavia altre aree della provincia. La scossa è stata avvertita in maniera marcata a Trento città, a Rovereto e nelle zone adiacenti al lago di Garda, distante circa 10 chilometri in riva d’aria dalla riva dell’Adige. La scossa è stata localizzata ad una profondità di 12 chilometri dalla Sala sismica dell’Ingv-Roma.

Altre aree in cui si è avvertito il fenomeno sismico sono state Ala e Brentonico. L’intensità è stata diversa a seconda della zona colpita. Nonostante la forte paura e le numerose chiamate di allarme ai vigili del fuoco, non si segnalano danni a cose o persone. La scossa è stata inoltre avvertita in alcuni comuni della provincia di Vicenza confinanti col Trentino. Altre segnalazioni giungono dalle Prealpi Veronesi in Veneto e dalla Valpolicella.

Molte persone sono state improvvisamente svegliate a causa del tremolio dei letti e degli armadi. L’evento sismico è stato avvertito in maniera più intensa da coloro che abitano ai piani alti degli edifici. Fin da subito, i social network sono stati invasi da post e commenti descriventi la situazione di panico generale.

Da segnalare un altro evento sismico verificatosi alle 7:31 con epicentro a Muro Lucano (Potenza). Anche in questo caso non risultano danni a edifici, né tantomeno si segnalano vittime o feriti. La scossa in questione è stata registrata ad una profondità di sette chilometri. Secondo l’Ingv altri comuni vicini all’epicentro sono San Fele, Castelgrande, Bella, Ruvo del Monte e Rapone.

Registrazione Domini Web Hosting


MICROchip

MICROchip
Registra qui il tuo Dominio: