“Una notte in Italia” va in scena a Tavolara, in una cornice naturalmente cinematografica

Registrazione Domini Web Hosting


MICROchip

MICROchip
Registra qui il tuo Dominio:

Una notte in italia, tavolara

Dal 16 al 21 luglio va in scena sull’isola di Tavolara, in Sardegna, la 29esima edizione di Una notte in Italia, il Festival del cinema che si svolge nel Golfo di Olbia.

Con una cornice naturalmente cinematografica, va inscena Una Notte in Italia. È questo il nome del Festival che si svolge sull’isola di Tavolara, perla del golfo di Olbia in Sardegna, giunto ormai alla 29esima edizione. L’appuntamento principale è dal 16 al 21 luglio, con una serie di eventi da non perdere.

Come di consueto, infatti, oltre alle proiezioni serali, sono stati organizzati diversi incontri pomeridiani con gli ospiti del festival, attori e registi, nella piazzetta di Porto San Paolo. Senza dimenticare l’attenzione alla formazione, con la XII edizione della Mini scuola di Cinema per bambini.

donatella finocchiaro

L’attrice catanese Donatella Finocchiaro è la madrina della 29esima edizione di Una Notte in Italia, il Festival del cinema di tavolara. Foto LaPresse

La madrina dell’edizione di quest’anno è l’attrice Donatella Finocchiaro. Che, in chiusura di Festival domenica 21 luglio, presenterà in anteprima le immagini del suo ultimo film, Nonostante la nebbia, diretto da Goran Paskaljevic. Tra gli appuntamenti da non perdere, segnaliamo le proiezioni del cortometraggio Il nostro concerto di Francesco Piras (realizzato in collaborazione con la Fondazione Accademia del cinema italiano – Premi David di Donatello) e il film Dafne di Federico Bondi (entrambi martedì 16).

Giovedì 18 saranno proiettati un altro cortometraggio interessante, Fulmini e Saette, con Carolina Crescentini e Mario Sgueglia per la regia Daniele Lince. E, soprattutto, Troppa Grazia di Gianni Zanasi con Alba Rohrwacher.  Da segnalare venerdì 19 l’anteprima di Io Leonardo, making of, il documentario reralizzato da Sky Arte.

c'è tempo, stefano fresi

C’è tempo è il film di Walter Veltroni con Stefano Fresi che sarà proiettato sabato 20 luglio al Festival del cinema di Tavolara.

Per festeggiare i 50 anni dello sbarco sulla luna, il 20 luglio sono previste due proiezioni speciali. Il regista Paolo Zucca, con Geppi Cucciari, e Jacopo Cullin, presenta L’uomo che comprò la luna. A seguire, Walter Veltroni e il suo C’è tempo chiuderanno la serata.

Domenica 21 luglio verrà consegnato il premio Ecomov Cinematavolara all’attore Stefano Fresi, in collaborazione con Sardinia Film Commission. Il programma completo e gli orari esatti dei singoli eventi è consultabile sul sito del Festival.

Registrazione Domini Web Hosting


MICROchip

MICROchip
Registra qui il tuo Dominio:

Leave your comment