Vogue for Milano 2019: Levante in concerto, shopping e moda

Registrazione Domini Web Hosting


MICROchip

MICROchip
Registra qui il tuo Dominio:

08 AGOSTO – Lifestyle / Moda / News

Scritto da:

L’appuntamento è il 12 settembre nella capitale della moda 

Vogue for Milano“: la capitale della moda e la “Bibbia della moda” si incontrano nel quadrilatero più famoso della moda. Torna il 12 settembre a Milano la nuova edizione di Vogue for Milano, la manifestazione organizzata da Vogue Italia con il patrocinio del Comune di Milano, che per una notte celebra la moda, il made in Italy e la città di Milano.

Tante le iniziative speciali aperte a tutti: dall’apertura straordinaria di store e boutique alla maxi caccia al tesoro fino al consueto concerto in piazza Duomo. Al palinsesto di quest’anno, inoltre, si aggiunge The Vogue Italia Street Party: una grande festa in cui le parole, la musica e le emozioni saranno protagoniste attraverso performance di poetry slam e freestyle battle che coinvolgeranno il pubblico fino all’inizio del live in diretta dalla terrazza Duomo 21, dove si esibiranno la cantautrice italiana Levante e altri artisti.

Il mondo della moda in questi anni si interroga su come diventare più democratico e inclusivo. Ma se c’è un evento che, fin dalla sua nascita, punta ad aprire le porte del nostro mondo al grande pubblico è proprio la Vogue for Milano. Per questo è più attuale che mai” ha dichiarato il direttore di Vogue Italia Emanuele Farneti. “Oggi quindi la Vogue for Milano non lascia, ma piuttosto raddoppia: diventando una grande festa per la città, oltre a un concerto in Piazza del Duomo. Una celebrazione fatta di parole, musica, emozioni”.

 

“Words matter” – tematica del numero di settembre di Vogue Italia – sarà il fil rouge di tutti gli eventi e le experience organizzate per questa edizione di Vogue for Milano: una celebrazione delle parole che incarnano i valori del giornale e dell’intero fashion system. Per le strade di Milano saranno posizionate varie installazioni, dedicate a singole parole legate al mondo di Vogue Italia e alle cover più rappresentative, personalizzando la città con un set up ispirato ai valori del magazine che diventerà una call to action aperta a tutti, dove ciascuno potrà indicare quali sono, nel 2019, le parole che meritano di essere salvate. Sparse per le vie centrali, non mancheranno le edicole customizzate ad hoc dove sarà possibile acquistare, in esclusiva solo per la serata, il numero del magazine insieme a un block-notes e una serie di adesivi realizzati appositamente per l’occasione.

Anche grazie al supporto e alla collaborazione delle Associazioni dei Commercianti, alla Vogue for Milano aderiranno centinaia di negozi, i più importanti brand e le boutique più rappresentative del centro e del quadrilatero della moda che, per l’occasione, si animeranno con attività speciali, offrendo l’opportunità di acquistare prodotti in limited edition, naturalmente ispirati al tema della nuova edizione. Dopo il successo dello scorso anno ritorna anche la Caccia al Tesoro, con 5 squadre capitanate da social talents che testimonieranno sui propri profili le varie tappe del gioco, rendendo la competizione ancora più virale.

«Anche quest’anno si rinnova la collaborazione tra Milano e Vogue Italia per un evento ormai entrato di diritto nel calendario degli appuntamenti della città» ha commentato l’Assessore alle Politiche per il Lavoro, Attività Produttive, Commercio, Moda e Design Cristina Tajani, che aggiunge «Vogue for Milano ha smesso di essere un evento di costume per diventare sempre più un momento grazie al quale avvicinare il grande pubblico e soprattutto i giovani ai nuovi linguaggi espressivi e della creatività, dalla fotografia all’arte passando per la musica. In quest’ottica abbiamo scelto di destinare i proventi di questa serata per finanziare l’acquisto di un pianoforte e di alcuni impianti di scena per dare la possibilità ai bambini di Quarto Oggiaro di avvicinarsi sin da piccoli alla creatività attraverso la musica o il teatro, grazie ai corsi realizzati dalle associazioni attive nel quartiere. Siamo convinti che l‘educazione al bello dovrebbe essere sempre parte dei percorsi di crescita dei nostri giovani, che restituiranno in valore, capacità, intelligenza, nel trovare il migliore sviluppo per la città».

View this post on Instagram

VOGUE ITALIA’S DNA ISSUE featuring @gigihadid in @louisvuitton by @alasdairmclellan styled by #OlivierRizzo. Our Next Chapter on Newsstands Tomorrow! A naturally beautiful Gigi talks to us about having always felt like “a bridge between cultures, focused on what brings people together and not what divides them.” “Despite all of the things that divide us in life, at the end of the day, we all want to find out how we are connected, getting in touch with a sense of belonging that we may deny but that, deep down, we can feel running through our veins. My father is an Arab, but the test shows that my Western Asian roots are stronger than my Arabian ones, for example—15% as opposed to 7 %, and I thought this was half of who I was. This helps you not build your life around random ideas, celebrating differences while showing respect for everything that brings us together.’ #GigiHadid #TheNextChapter #TheDNAissue Full credits: #GigiHadid @imgmodels Editor in chief @efarneti Creative director @ferdinandoverderi Casting directors @pg_dmcasting & @samuel_ellis @ DM Fashion Studio Interview @raffaelepanizza Digital editor @futurista_inc Hair @anthonyturnerhair @streetersagency Make-up @lynseyalexander @streetersagency Manicure @lorrainevgriffin On set @ragidholakiaproductions Tap the link in bio for more.

A post shared by Vogue Italia (@vogueitalia) on

 

Vogue for Milano, infatti, incarna l’approccio democratico di Vogue Italia non solo avvicinando il mondo della moda al grande pubblico ma basandosi su una vocazione benefica a supporto della città di Milano. Il ricavato delle vendite di tutti i prodotti limited edition sarà devoluto per supportare due progetti pensati per i bambini e i ragazzi di Quarto Oggiaro. Il primo è la rassegna musicale “Aspettando il Natale” che consisterà in eventi musicali gratuiti che si svolgeranno presso Villa Scheibler. Il progetto ha l’obiettivo di valorizzare la Villa in qualità di polo culturale e di promuovere la cultura musicale nel quartiere anche attraverso l’organizzazione di corsi di musica e l’acquisto di un pianoforte. Il secondo progetto “Teatrando al Bonola” consiste nel rendere l’auditorium Enzo Baldoni uno spazio multifunzionale promuovendone una vocazione teatrale che ad oggi non può essere sostenuta a causa di una mancanza di attrezzature adeguate. Verrà poi realizzata una rassegna teatrale, per avvicinare le famiglie al teatro.

 

Lo scorso anno i proventi sono stati destinati alla Scuola Superiore d’Arte Applicata del Castello Sforzesco della Città di Milano, da 136 anni crocevia di saperi e dove le tradizioni si affiancano alle sperimentazioni contemporanee più innovative, mentre nelle edizioni precedenti alla riqualificazione delle periferie della città, al ripristino di aree verdi e luoghi pubblici – in particolare a Lorenteggio, a Barona e a Quarto Oggiaro – ad attività benefiche locali ma anche a favore della regione Emilia Romagna colpita dal terremoto del 2012, all’Istituto Monzino per contribuire alla ricerca sulle malattie cardiovascolari e all’ospedale pediatrico Meyer di Firenze.



Registrazione Domini Web Hosting


MICROchip

MICROchip
Registra qui il tuo Dominio: